Matria – Immaginari della maternità contemporanea
Esplorazioni di mondi tra teatro, cinema, letteratura e arte pubblica

29 settembre – 14 ottobre 2021, Bologna
Matria è un programma di eventi tra teatro, cinema, arte e letteratura per esplorare alcune possibili declinazioni che la maternità può assumere oggi, e per perlustrare il campo semantico che abbraccia.
Il progetto nasce in occasione del debutto della produzione Lingua Madre di Lola Arias, connettendosi al lungo lavoro di ricerca svolto dalla regista sul territorio bolognese, in dialogo con cittadini e associazione per scoprire e raccontare le molteplici sfumature della maternità.

Programma:

  • 29 settembre | DAMSLab
    incontro
    in diretta streaming sulle pagine Facebook di DAMSLab e di ERT / Teatro Nazionale
    Creazioni, pratiche e forme di vita
    Lola Arias in dialogo con Piersandra Di Matteo
  • 3 ottobre | Cinema Lumière/Cineteca di Bologna
    film
    Theatre of War
    scritto e diretto da Lola Arias
  • 5 – 14 ottobre | Teatro Arena del Sole
    spettacolo
    Lingua Madre
    testo e regia Lola Arias
  • 6 ottobre | Cinema Lumière / Cineteca di Bologna
    film documentario
    I nove mesi dopo
    di Maria Grazia Contini, Paolo Marzoni,
    Vito Palmieri
  • 8 – 11 ottobre | Centro di Ricerca Musicale – Teatro San Leonardo
    spettacolo
    MADRE
    di e con Ermanna Montanari, Stefano Ricci, Daniele Roccato
    poemetto scenico di Marco Martinelli
  • 10 ottobre | Cinema Lumière / Cineteca di Bologna
    film
    MATERNAL
    di Maura Delpero
  • 12 ottobre | Biblioteca Salaborsa
    incontro
    MaterIA – Tre scrittrici de/scrivono la maternità
    con Maria Grazia Calandrone, Giulia Caminito, Gaia Manzini in dialogo con Valentina Greco
  • 13 – 14 ottobre | Accademia di Belle Arti di Bologna
    Lettera a una madre
    lettura di Sonia Bergamasco
    dal libro Splendi come vita
    di Maria Grazia Calandrone
  • 14 ottobre | Teatro Arena del Sole
    Incontro con Rosi Braidotti
    in dialogo con Rita Monticelli e Angela Balzano
  • 1 – 14 ottobre | Le strade della città
    arte pubblica
    CHEAP street poster art / Rebecca Momoli
    HER name is revolution
  • Venire al mondo – Condivisione di esperienze
    settembre-ottobre
    LAMINARIE/DOM la cupola del Pilastro e Scuola delle Donne
    incontri con donne di generazioni, culture e religioni differenti
  • 5 – 14 ottobre 2021 – Sala Leo de Berardinis
    Lingua Madre
    testo e regia Lola Arias
    con Donatella Allegro, Marzia Bisognin, Chiara Bodini, Egon Botteghi, Giovanni D’Alessandro, Eloisa Gatto, Florette Zengue, Martina Zucchini
    e la partecipazione di Angela Balzano al processo creativo
    scene e costumi Mariana Tirantte
    video e luci Matias Iaccarino
    musiche Meike Clarelli e Davide Fasulo
    coreografia Luciana Acuña
    dramaturg Piersandra Di Matteo
    produzione ERT / Teatro Nazionale
    nell’ambito del progetto Atlas of Transitions
    prima assoluta
  • 8 – 11 ottobre 2021 – Centro di Ricerca Musicale – Teatro San Leonardo
    MADRE
    di e con Ermanna Montanari, Stefano Ricci, Daniele Roccato
    poemetto scenico di Marco Martinelli
    regia del suono Marco Olivieri
    tecnico luci Luca Pagliano
    direzione tecnica Enrico Isola, Fagio
    realizzazione elementi di scena squadra tecnica Teatro delle Albe Alessandro Pippo Bonoli, Fabio Ceroni, Fagio, Enrico Isola, Danilo Maniscalco, Dennis Masotti, Luca Pagliano
    capi vintage A.N.G.E.L.O.
    disegno e veste grafica Stefano Ricci
    produzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro
    in collaborazione con Primavera dei Teatri, Associazione Officine Theatrikés Salénto
    nell’ambito del progetto Matria. Immaginari della maternità contemporanea
    in collaborazione con AngelicA | Centro di Ricerca Musicale e DAMSLab | La Soffitta, Università di Bologna
    spettacolo in italiano e dialetto romagnolo
  • 13 – 14 ottobre 2021 – Sala delle Statue dell’Accademia di Belle Arti
    Lettera a una madre
    lettura di Sonia Bergamasco
    dal libro Splendi come vita di Maria Grazia Calandrone (Ponte alle Grazie, 2021)
    produzione ERT / Teatro Nazionale
    nell’ambito del progetto Matria. Immaginari della maternità contemporanea

Per maggiori informazioni, vai alla pagina ufficiale del progetto Matria
Per visualizzare il calendario di Matria