Domenica sera, ho assistito al concerto svolto a bologna da Massimo Ranieri.

Massimo Ranieri e’ musica e teatro in modo sinergico ma la sua “teatralita’ e l’energia che da sempre contraddistingue il “Massimo nazionale” e’ stata ancora una volta ,per una nuova serata, ricca di magia e di coinvolgimento.
Si proprio cosi’, perche’ il pubblico presente, al Teatro Europauditorium di Bologna, domenica sera era composto  di 3 generazioni, dai 20 agli 80 anni.

Tutto il pubblico era ammaliato  dalla geniale e seducente perfomance del cantante prestato al teatro e viceversa.
Massimo Ranieri è stato sempre un grande uomo da palcoscenico e con gli anni è solo ringiovanito, balla e canta come solo un giovane sa e puo’ fare.
Una serata veramente speciale per un pubblico che aveva voglia di evasione, di  cantare insieme all’artista e soprattutto di sorridere…dopo 2 anni ne avevamo tutti quanti bisogno.

 

Adolfo Rinaldi

 

Scopri lo spettacolo della recensione, Sogno e son desto 500 volte >