L’Arena del Sole, luogo dato agli spettacoli diurni, secondo l’iscrizione che ne sovrasta l’ingresso, venne inaugurata il 5 luglio 1810.

Costruita per iniziativa di Pietro Bonini, commerciante di pellame, come teatro all’aperto in muratura, sorgeva nell’area del cinquecentesco convento delle monache Domenicane di S. Maria Maddalena, abbandonato in seguito alla soppressione delle corporazioni religiose durante l’occupazione napoleonica di Bologna.

Ancora oggi permangono alcune parti originarie dell’antico convento, quali il chiostro, utilizzato durante l’estate per iniziative spettacolari.

La sua architettura era di ispirazione neoclassica, antagonista a quella barocca ritenuta classista, in applicazione dell’ideologia giacobina che assegnava al teatro un ruolo cruciale nell’educazione culturale e politica del popolo.

L’Arena del Sole è gestita da Emilia Romagna Teatro Fondazione, recentemente riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali tra i 7 Teatri Nazionali nel campo della prosa.

Teatro Arena del Sole
Sala Leo De Berardinis – Teatro Arena del Sole, Bologna

 



Via Indipendenza 44 - Bologna

Sto caricando la mappa ....


I prossimi spettacoli:

  • Invisibili. O no? – InChiostro

    27/07/2021

    Invisibili. O no? - MARTEDÌ 27 LUGLIO, ORE 21.30 Non siamo soli di Matteo M. Zuppi (EMI, 2020) e Bambini invisibili. Il lockdown dell’infanzia a cura di Roberto Farné e Lucia Balduzzi (Junior, 2021) Matteo M. Zuppi e Roberto Farné in dialogo con Annarita Ciaruffoli con la partecipazione di Diamara Ferrero, Elena Veloci, Giorgio Ronco, allievi del corso “Allievo attore” della Scuola Iolanda Gazzerro, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, Regione Emilia-Romagna presentato da Biblioteca della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna e Biblioteca Mario Gattullo, Dipartimento di Scienze dell’Educazione-Università di Bologna, Biblioteca Silvana Contento, Dipartimento di Psicologia-Università di Bologna nell’ambito di Specialmente nel ...

  • Cominciò che era finita – InChiostro

    28/07/2021

    Cominciò che era finita - MERCOLEDÌ 28 LUGLIO, ORE 21.30 di Luisa Viglietti (edizione dell’asino, 2020) presentazione del libro Luisa Viglietti in dialogo con la storica di teatro Bruna Filippi e l'antropologo Piergiorgio Giacché modera il giornalista Massimo Marino a seguire sonorizzazione a cura di NEU RADIO Luisa Viglietti, costumista di teatro cinema e televisione che dal 1994 al 2002 ha condiviso vita e lavoro con Carmelo Bene collaborando a tutte le sue produzioni, presenta il suo Cominciò che era finita, in compagnia della storica di teatro Bruna Filippi, dell'antropologo Piergiorgio Giacché e del giornalista Massimo Marino. «Dobbiamo essere grati ...

  • Lettere, politica e riviste dall’America latina all’Oriente – InChiostro

    29/07/2021

    Cecilia Sala legge Victoria Ocampo | Lettere, politica e riviste dall'America latina all'Oriente - GIOVEDÌ 29 LUGLIO, ORE 21.30 We Reading per Bologna estate aftershow live Fusaro Cecilia Sala è una giornalista televisiva e scrive di Esteri su Il Foglio. Ha pubblicato reportage su L'Espresso e Vanity Fair. Un podcast per l’Huffington Post e un libro per Mondadori -Strade Blu dal titolo Polvere. Per We Reading si presenta al pubblico del Chiostro prendendo in prestito le parole di un’autrice del cuore, Victoria Ocampo, scrittrice e intellettuale argentina, la prima donna ammessa all'Accademia delle Lettere. Fondò la rivista e la casa ...